Sito Ufficiale dell'Associazione "Tegnue di Chioggia" - ONLUS
 
   
 
 
Il Comune di Chioggia ha ottenuto la concessione

 

Domenica,16 Dicembre 2007
TEGNUE

Un importante risultato

Il Comune di Chioggia ha ottenuto in concessione

 

l'area demaniale marittima della Zona di Tutela biologica delle Tegn¨e. L'annuncio Ŕ stato fatto giovedý 6 dicembre da Massimiliano Malaspina, vice presidente dell'associazione Tegn¨e onlus e assessore comunale al turismo: Chioggia, a partire dal 2008 e per un anno in via sperimentale, gestirÓ l'importante e particolarissima oasi biologica. Il Comune discuterÓ in Giunta a chi affidarne la conduzione, ma giÓ si propende per l'associazione stessa, data la grande esperienza maturata dal 2002 (anno della fondazione) e la grande passione dimostrata in questi anni di lavoro.

Mescalchin, presidente dell'associazione, dichiara di avere fin da subito alcune prioritÓ:innanzitutto chiederÓ al comune di segnalare la zona delle Tegn¨e con boe luminose, per delimitare meglio lo spazio protetto (in tutto circa 30 chilometri quadrati), poi sarÓ necessario e importante incentivare la ricerca, dato il particolarissimo habitat, inoltre dovrÓ essere eseguita una catalogazione accurata di tutte le specie presenti (come le numerosissime alghe e spugne), anche avvalendosi della collaborazione di esperti e dell'esperienza di altre cittÓ.

L'associazione, fra aprile e maggio, riproporrÓ il corso per guide subacquee: i sub potranno imparare a conoscere approfonditamente questi particolarissimi fondali, costituiti da rocce formate dalle alghe rosse calcaree. La zona delle Tegn¨e, nell'agosto 2002, Ŕ stata dichiarata Zona di Tutela biologica e perci˛ vi Ŕ stata vietata la pesca; ora, con questa concessione demaniale, si Ŕ raggiunto un altro importante traguardo, da tempo atteso qui a Chioggia e ottenuto grazie al forte impegno dell'amministrazione comunale e della Regione Veneto.

Viviana Terzulli


 
   
 
 
Associazione Tegnue di Chioggia, onlus - Palazzo Morari - 30015 - Chioggia (Ve), Italy