Sito Ufficiale dell'Associazione "Tegnue di Chioggia" - ONLUS
 
   
 
 
Chioggia, pressing per le Tegnłe

 

24-04-06, pag. 15, Provincia
 
 
 
 

Chioggia, pressing per le Tegnłe «Serve al pił presto l'ordinanza»


 
 
 

CHIOGGIA. Pressing politico perché la Capitaneria di porto emetta le ordinanze di tutela per le Tegnłe, invocate da 4 anni dall'associazione omonima. Lo chiedono i consiglieri dei Ds, Narciso Girotto e Roberto Pizzo, con un'interrogazione al sindaco, Fortunato Guarnieri, perché solleciti le autoritą competenti a dare risposte concrete. I tempi sono diventati stretti perché il presidente dell'associazione «Tegnłe onlus», Piero Mescalchin, ha annunciato di lasciare la presidenza e togliere le boe il primo maggio se non arriveranno i divieti, indispensabili per garantire la sopravvivenza dei fondali. «Le Tegnłe - spiegano Girotto e Pizzo - rappresentano un patrimonio per la cittą e una risorsa unica per la promozione turistica su cui l'amministrazione sta investendo. Chiediamo al sindaco di intervenire perché siano rispettate le norme previste dall'associazione e accettate dalla Regione per una fruizione corretta dell'area. Servono un divieto di ancoraggio su tutta la zona a tutela biologica, un divieto di immersione nelle zone estranee alle 12 boe, un divieto di ormeggio alle boe per pił di 2 imbarcazioni alla volta». (e.b.a.)


 
   
 
 
Associazione Tegnue di Chioggia, onlus - Palazzo Morari - 30015 - Chioggia (Ve), Italy